Un ringraziamento sulle dolci e malinconiche note di “ Ma se ghe pensu “

Stasera voglio usare questo blog per ringraziare di cuore il mio staff, che ha lavorato in condizioni critiche a causa di un guasto in cucina, siete uniche. E ringrazio di cuore il gruppo di cantori popolari A Lanterna, che con le loro magnifiche voci hanno contribuito a creare l’atmosfera di questa serata davvero unica. E sul finale, quando sulle dolci e malinconiche note di Ma se ghe pensu avevamo tutti gli occhi lucidi, la pelle d’oca ed i telefoni che filmavano, ho provato un’emozione unica, come un de ja vu, pensando a mio padre ancora lì, nei vicoli nel cuore di Genova a servire aragoste. Grazie di cuore. Questa serata grazie a tutti voi, rimarrà nella storia del nostro locale e sicuramente nel mio cuore

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *