Rombo al forno con profumi

Buongiorno a tutti, oggi sono orgogliosa di presentarvi una ricetta del mio carissimo amico (nonchè bravissimo allievo) Giovanni: Il Rombo al forno con profumi. Il rombo, appartenente alla famiglia dei “pesci piatti”, è caratterizzato da un polpa compatta e dal sapore deciso. In questa preparazione il gusto sublime di questo pregiato abitante del mare viene meravigliosamente esaltato dagli ingredienti che lo accompagnano, creando un’armonia di profumi e sapori davvero unica. Vediamo di seguito la preparazione.

Ingredienti ( preparazione per 4 persone):

  • 1 rombo di circa 700 gr
  • olio di semi di girasole
  • 3 patate di media grandezza
  • olio extravergine di oliva
  • 2 hg di olive taggiasche
  • 3 hg di pomodorini datterini
  • 1 ciuffo di rosmarino
  • 4 foglie di alloro
  • mezzo bicchiere di vino bianco secco
  • sale e pepe nero qb

Preparazione:

Inizio la spiegazione di questo piatto facendo una premessa: ci sono diverse correnti di pensiero riguardo alla cottura con o senza pelle del rombo. Il mio amico Giovanni, che mi ha fatto conoscere questa ricetta, preferisce la cottura con la pelle. Io ho scelto di eliminarla ( come faccio con le sogliole), perchè trovo che il gusto di questo pesce rimanga così facendo più delicato. Detto ciò, ciascuno di voi può scegliere di cuocerlo nel modo che preferisce; sono ottime entrambe le versioni. Passiamo alla preparazione del piatto vera e propria, ed iniziamo dalle patate: le sbucciamo, e le tagliamo a fette rotonde. Fatto ciò, mettiamo sul fuoco una padella con abbondante olio di semi di girasole, e, quando vediamo che sfrigola ( e quindi ha raggiunto la temperatura ottimale per la cottura), le scottiamo nell’olio per alcuni minuti. In questo modo, quando le metteremo nel forno insieme al pesce per terminarne la cottura, terranno bene la fetta senza rompersi. Quando abbiamo scolato tutte le patate, mettiamo in una teglia un filo di olio extravergine di oliva, e cominciamo a posizionarle sul fondo del tegame fino a coprirlo. Fatto ciò, vi adagiamo sopra il rombo ( che sarà stato precedentemente pulito). A questo punto, laviamo i pomodorini, li tagliamo in quattro pezzi, e li uniamo al pesce e alle patate. Lo stesso facciamo con le olive, il rosmarino e le foglie di alloro, che andremo a spezzettare prima di metterle nel tegame. A questo punto possiamo aggiungere un’abbondante spruzzata di pepe nero, un po di sale ed irrorare il tutto con mezzo bicchiere di vino bianco secco. Adesso il pesce è pronto per essere infornato. Prima di procedere però, copriamo la teglia con un foglio di alluminio da cucina ( in questo modo eviteremo che si secchi troppo, ed esalteremo ancora di più gli aromi che abbiamo usato).  A questo punto possiamo andare in cottura. Per questa preparazione consiglio di usare forno ventilato, a 180 gradi per 40 minuti. Quando è trascorsa circa mezz’ora da quando abbiamo infornato, andiamo a rimuovere l’alluminio, e lasciamo terminare la cottura del piatto in maniera tradizionale. ( Per chi non avesse il forno ventilato va bene statico a 200 gradi). Per capire se il pesce è pronto, lo tocchiamo con una forchetta. Se vediamo che la polpa è morbida, e tende a staccarsi bene dalla lisca centrale ci siamo, il rombo è cotto. Se vi va di provare un pesce buono e salutare, cucinato in maniera semplice e spettacolare al tempo stesso, cimentatevi nella preparazione di questa ricetta e…. fatemi sapere!!!!

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *