Risotto viola mantecato al Taleggio

Buon giorno amici. Oggi ho deciso di presentarvi un altro primo piatto che, oltre ad essere delizioso come sapore, suscita sempre un certo stupore nei miei ospiti grazie al forte impatto cromatico che crea quando si porta in tavola: Il Risotto viola mantecato al Taleggio. Andiamo subito a vedere come si prepara:

Ingredienti ( preparazione per 4 persone):

  • 1 cavolo viola di circa 400 gr
  • 2 cipolle bianche; 1 carota; 1 gamba di sedano
  • olio extravergine di oliva
  • 400 gr di riso ( meglio se qualità Roma o Carnaroli)
  • 300 gr di taleggio
  • 50 gr di burro
  • Parmigiano grattuggiato
  • sale qb

Preparazione:

Iniziamo la preparazione di questo piatto sbucciando una delle due cipolle, e lavando bene la carota ed il sedano. Una volta che queste verdure sono pulite, le tagliamo a pezzi e le mettiamo a bollire in acqua per preparare il brodo vegetale che utilizzeremo durante la cottura del risotto. A questo punto, prendiamo il cavolo, lo priviamo delle foglie più esterne che generalmente sono dure ed un po più rovinate, lo dividiamo a metà, e cominciamo a tagliarlo in pezzetti sottili. Quando abbiamo terminato questa operazione, lo mettiamo a bagno in una ciotola con abbondante acqua e lo laviamo accuratamente. Nel frattempo, tritiamo finemente l’altra cipolla, e la mettiamo in una casseruola insieme ad un pò di olio extravergine di oliva,  la facciamo soffriggere delicatamente, aggiungendo un goccio d’acqua nel caso tendesse a bruciacchiarsi. Quando la cipolla ci appare morbida e dorata, vi uniamo il riso, facendolo rosolare alcuni minuti nel soffritto sempre rimescolando in modo che non si attacchi. A questo punto, possiamo cominciare ad aggiungere il brodo precedentemente preparato e dare il via alla cottura del riso ( suggerisco di abbassare il fuoco e mettere un coperchio sulla pentola). Mentre il riso cuoce, prendiamo il cavolo, lo mettiamo in un frullatore insieme a dell’acqua fredda e lo frulliamo finemente. Quando il riso è circa a metà cottura, vi incorporiamo il cavolo frullato.( Bisogna usare questo sistema perchè altrimenti questo particolare vegetale diventerebbe nero, rovinando completamente il pitto). Ora terminiamo la cottura del nostro risotto aggiungendo del brodo se necessario e aggiustando di sale. Quando il riso è cotto, spegniamo il fuoco, e mantechiamo incorporando il taleggio e 50 gr di burro. Rimescoliamo bene cercando di fare amalgamare il formaggio, ed ecco che il nostro stravagante e gustosissimo risotto è pronto. Se avete voglia di cimentarvi in questa preparazione particolare provate e….fatemi sapere 

Share This:

2 pensieri su “Risotto viola mantecato al Taleggio”

  1. Buona sera, è già meraviglioso alla vista, poi con un formaggio regale come il taleggio ed il sapore del cavolo viola particolarmente delicato.. deve essere pura estasi!!! Complimenti davvero, per tutto.

  2. Grazie… questo, per quanto io provi a spiegarlo va davvero assaggiato… è particolare, ma più alla vista che al gusto… prova a farlo e poi dimmi. Un abbraccio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *