Polenta con fonduta di stracchino

La polenta con fonduta di stracchino, è un primo piatto sicuramente più adatto alla stagione invernale, ma che io amo cucinare anche ora in autunno, perchè trovo che sia davvero squisito nella sua semplicità. Facile da preparare, è molto nutriente e spesso molto gradito anche ai più piccini, e la polenta, con il suo giallo solare, mette allegria anche nelle più tetre giornate di pioggia. Vediamo di seguito la preparazione.

Ingredienti (preparazione per 4 persone):

  • 400 gr di farina di granoturco
  • 1 lt di acqua
  • sale 
  • olio extravergine di oliva
  • 400 gr di stracchino
  • 250 ml di latte
  • Parmigiano gratuggiato

Preparazione.

Iniziamo la preparazione di questo piatto mettendo sul fuoco un litro di acqua in una pentola piuttosto ampia. Una volta fatto ciò, versiamo a filo la polenta nell’acqua, rimescolando sempre con una frusta manuale, in modo che si amalgami senza creare grumi.Quando la abbiamo incorporata tutta, aggiungiamo un pò di olio extravergine di oliva ed il sale necessario, alziamo leggermente il fuoco ed iniziamo la cottura, piuttosto lenta, che durerà circa 6o minuti. Durante questo tempo, dovremo rimescolare la polenta in maniera quasi costante, per evitare che, addensandosi, si attacchi su fondo della casseruola. Quando, trascorso il tempo indicato, vediamo che è densa ma al tempo stesso morbida e compatta, la polenta è pronta. A questo punto, la impiattiamo. Adesso, prendiamo lo stracchino, lo mettiamo in una pentola wak, e lo facciamo sciogliere aggiungendo circa 200 ml di latte. Quando si è completamente liquefatto, creando una crema morbida, lo versiamo direttamente sulle porzioni di polenta. Chi vuole può, aggiungere una spruzzata di Parmigiano gratuggiato. Ed ecco che il piatto è pronto. Se avete voglia di assaggiare un primo piatto molto nutriente, che forse ci fa fare un piccolo viaggio a ritroso nel tempo, provate questa ricetta, e fatemi sapere!!!!

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *