Orata al forno con erbe aromatiche su letto di mazze di tamburo trifolate

Questo piatto, che si può definire sofisticato e semplice al tempo stesso, viene presentato in questa stagione non casualmente: infatti il periodo che va da metà Ottobre a metà Novembre, è quello in cui si possono gustare le orate ” di passo”, ossia quelle pescate in mare durante il flusso migratorio, che risultano decisamente più gustose e meno grasse rispetto alle cugine di allevamento. Vediamo di seguito   la preparazione.

Ingredienti ( preparazione per 2 persone):

  • 2 orate di circa 300 gr ciascuna
  • 2 spicchi di aglio
  • un ciuffo di prezzemolo
  • un pizzico di dragoncello
  • un pizzico di erba cipollina
  • pepe bianco
  • 3 mazze di tamburo
  • mezzo bicchiere di vino bianco secco
  • olio extravergine di oliva
  • sale qb

Preparazione:

Iniziamo la preparazione di questo piatto pulendo e squamando le orate ( chi non è pratico può chiedere la realizzazione di questi due passaggi direttamente in pescheria al momento dell’acquisto). Quando i pesci sono puliti e squamati, li passiamo sotto l’acqua sciacquandoli per bene, quindi li mettiamo a scolare. Nel frattempo, prepariamo un trito molto fine con uno spicchio di aglio, mezzo ciuffo di prezzemolo, un ciuffetto di dragoncello ed uno di erba cipollina. Quando il trito è pronto, lo mettiamo in una teglia insieme ad abbondante olio extravergine di oliva, e facciamo profumare il tutto a fuoco lentissimo facendo molta attenzione che l’aglio non bruci ( a questo proposito sfumiamo il trito di erbe con mezzo bicchiere di vino bianco secco). Una volta che il trito è profumato, poniamo le due orate nella teglia, aggiungiamo il sale necessario ed una spruzzata di pepe bianco, quindi inforniamo a 180 gr per circa 30 minuti. Ci tengo a sottolineare che la temperatura di cottura che ho indicato, è piuttosto bassa, e lo è volutamente. In questo modo, impieghiamo leggermente di più a cuocere i pesci, ma il risultato è decisamente migliore. Mentre le orate fanno il loro lavoro in forno, noi facciamo nuovamente un trito fine di aglio e prezzemolo, e lo mettiamo in una wak con un filo d’olio extravergine di oliva, quindi puliamo e laviamo accuratamente lemazze di tamburo, le tagliamo  a pezzi non troppo grossi, le mettiamo nella casseruola insieme al battuto, aggiungiamo un bicchiere di acqua ed il sale necessario, e lasciamo cuocere, a fuoco medio per circa 20/25 minuti, finchè i funghi non saranno morbidi, aggiungendo nuovamente acqua se vediamo che asciugano troppo. Trascorso questo tempo di cottura, sono pronte anche le orate. Impiattiamo creando una base di funghi trifolati, quindi sfilettiamo il pesce e poniamo i tranci ottenuti sul letto di funghi,irrorando tutto con il condimento ottenuto dalla lenta cottura dell’olio insieme alle erbe aromatiche. Et volià, il piatto è servito. Se vi va, provate questa ricetta e… fatemi sapere!! 

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *