Moscardini affogati al profumo di rosmarino

Oggi vi presento i moscardini affogati al profumo di rosmarino, un piatto tipico della rivira ligure di levante, dal gusto davvero unico, che ho imparato da una grande donna ed una grande cuoca, la sig. Gianna. Ogni volta che preparo questa ricetta davvero deliziosa, la memoria mi riporta ad un periodo  spensierato della mia vita, dove ho potuto scoprire tante delizie culinarie, che ora con immenso piacere ed un pò di nostalgia, condivido volentieri con voi. Vediamo di seguito la preparazione.

Ingredienti ( preparazione per 2 persone):

  • 600 gr di moscardini bianchi piccoli
  • olio extravergine di oliva 
  • una rametto di rosmarino
  • un cucchiaio di vino bianco secco
  • pepe bianco
  • uno spicchio di aglio

Preparazione:

La preparazione di questo piatto, come noterete dalla brevissima lista degli ingredienti, è in raltà molto semplice. La difficoltà maggiore, si incontra nel pulire  e spellare i moscardini , per questo suggerisco, a chi non è molto pratico, di fare eseguire questa operazione in pescheria al momento dell’acquisto. Una volta che i moscardini sono puliti, lavati e spellati, li tagliamo grossolanamente ( se sono piccoli è sufficiente tagliarli a metà), li mettiamo i una casseruola con abbondante olio extravergine di oliva ed uno spicchio d’aglio spellato e schiacciato, aggiungiamo un rametto di rosmarino e appena un cucchiaio di vino bianco secco, ed iniziamo la cottura, che durerà circa un’ora, coprendo la pentola con un coperchio. Durante questo tempo, dovremo sempre controllare che i moscardini cuociano bene, rigirandoli ogni tanto, e , noteremo che non bisogna aggiungere ne sale ne acqua, perchè questo particolare cefalopode, cuocendo si restringe, cambia colore, e rilascia sale e liquido. Trascorso il tempo di cottura, vedrete che sul fondo della pentola si sarà creato un sughetto denso, profumato e davvero buono, costituito dall’olio e dagli elementi nutritivi rilasciati dai moscardini. Quando, dopo circa un’ora di cottura, vediamo che hanno assunto una colorazione sul rosa e sono abbastanza morbidi, il piatto è pronto per servito e gustato. Se avete voglia di preparare  un secondo che sono convinta che vi lascerà a bocca aperta, provate questa ricetta e….fatemi sapere!!!!!

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *